Scrittrici Ritrovate

Un progetto per il recupero della letteratura femminile italiana.

Scrittrici Ritrovate

L’associazione attualmente sta lavorando al progetto “Scrittrici Ritrovate”, fortemente voluto da Mara Borriero per il recupero della letteratura femminile italiana.

L’obiettivo per il 2013 era la pubblicazione di un libro “dimenticato” di Ada Negri, La cacciatora e altri racconti, che è stato presentato con successo al Festival della Letteratura di Mantova presso il Teatro Bibiena.

Nel 2014 l'associazione ha pubblicato "Il ventre di Napoli" di Matilde Serao, aprendo il Festivaletteratura di Mantova fra gli applausi calorosi del pubblico.

Anche quest’anno l'associazione ha confermato la sua presenza al Teatro Bibiena di Mantova con un reading emozionante di poesia in musica tratto dalla raccolta “Voci di donne-poeta lungo i secoli fra Italia e Armenia”, inaugurando così la XIX° edizione del Festival della Letteratura.

Per saperne di più visitate il sito www.scrittriciritrovate.it

FESTIVALETTERATURA 2016

Mantova - Settembre 2016 - Teatro Bibiena


Scrittrici Ritrovate

"La Musa Impara a Scrivere" si teatralizza al Bibiena in frammenti di una rapsodia polifonica la cui trama porta alla moderna concezione di una letteratura di genere cosicché, quando appunto la musa impara a scrivere, la scrittura si carica di quel plusvalore che è l’affermazione della propria indipendenza intellettuale.
Nicoletta Maragno, regista e interprete, ha permesso che quelle parole antiche, quasi primigenie, arrivassero a noi reinterpretandole attraverso una più moderna espressione d’arte che è quella della canzone d’autrice.

Le parole delle scrittrici proposte quest’anno delineano le origini stesse della scrittura femminile; rimbalzano tra il tema dell’amore e quello della libertà intellettuale di donne che, mezzo millennio fa, manifestarono il bruciante desiderio di esprimere se stesse attraverso gli studi, la scrittura, l’arte e la pratica del pensiero.

MANTOVA 2016 e la sua rosa
Difficile chiamare spettacolo questo reading musicale... "La musa impara a scrivere" è infatti più di uno spettacolo e anche il fiore che terremo a battesimo, qui e ora, è più di un fiore e il suo battesimo è un evento. L’associazione Talenti di Donna è grata ed emozionata nel presentare questa rosa unica ed originale e nel ringraziare Davide Dalla Libera che l’ha creata sposando la progettualità di Talenti.

Per saperne di più visitate il sito www.scrittriciritrovate.it


La musa impara a scrivere

Libro dell’anno al 20° anniversario del FestivaLetteratura

La musa impara a scrivere


Quando la donna diventa poeta, la poesia si carica di quel plusvalore che è l’affermazione della propria indipendenza intellettuale.
Dopo aver portato alla luce le “Scrittrici ritrovate”, Antonia Arslan, grazie all’associazione di imprenditrici Talenti di Donna, ripercorre la loro venuta alla scrittura attraverso la scelta eterogenea di testi tratti dalle forme espressive di tante altre straordinarie figure femminili del passato; in un progetto editoriale, quello della Galassia Sommersa, nel quale, un gruppo di imprenditrici venete, crede e investe da quasi 10 anni per creare non business ma valori.

La Musa impara a scrivere è: un dialogo e una dissertazione accademica di umaniste come Isotta Nogarola e Cassandra Fedele, poesie d’amore, un’ode alla Vergine e un romanzo di “formazione” di letterate rinascimentali come Maria Savorgnan, Maddalena Campiglia e Giulia Bigolina.

Nella raccolta, grazie anche alla collaborazione della prof. Milena Bernardelli, troviamo dunque frammenti di una rapsodia polifonica la cui trama invisibile porta alla moderna concezione di una letteratura di genere nella quale si trova una nuova raffigurazione del mondo e della figura femminile.

Reading musicale di alcuni testi tratti da questa intensa antologia, al teatro Bibiena, di e con Nicoletta Maragno, il 7 settembre, nel ventesimo compleanno del FestivaLetteratura a Mantova.

Per saperne di più visitate il sito www.scrittriciritrovate.it